Carlo Bozzoli (Enel): “Non adagiarsi nella propria comfort zone”

Una gestione del tempo nordica che però lascia lo spazio per gli imprevisti, la curiosità di un ventenne che lo induce a scelte non convenzionali, una laurea in Scienze economiche con un backgroud tecnologico, una carriera che lo ha portato ai massimi livelli compiendo un percorso certamente non lineare, ma anche lo spazio per famiglia, montagna e viaggi. Questo è Carlo Bozzoli, Global CIO di Enel, proviamo a raccontarlo

Leggi l’articolo completo su ZeroUnoWeb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *