Architettura dell’occupazione

Follow by Email
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share

di Eyal Weizman

Israeliano, direttore del Centre for Research Architecture al Goldsmiths College dell’Università di Londra, Weizman analizza la trasformazione dei Territori Occupati illustrando come interventi architettonici (dagli insediamenti alle strade by pass) e caratteristiche naturali sapientemente ridisegnate realizzano una vera e propria occupazione civile. Il paesaggio diventa strumento del potere, non semplicemente teatro di guerra, ma arma di attacco.

Bruno Mondadori, 2009, pp. 341

Follow by Email
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *